Cattooed Girls (and Paintings)

Questo progetto in particolare si compone di due fasi: la prima riguarda l’idea di fotografare ragazze tatuate con i loro gatti, che è nata un po’ come una ‘rottura’. Tutti i progetti precedenti sono sempre stati pensati e realizzati in bianco e nero sia per la scelta stessa dei soggetti che per la mia particolare attrazione verso questo stile.
Ma proprio durante il primo periodo di quarantena, ho sentito il bisogno di intraprendere qualcosa di assolutamente nuovo e diverso, qualcosa che stravolgesse il mio modo ormai abituale di vedere in bianco e nero, dei soggetti che quindi obbligatoriamente mi portassero a scegliere il colore.  Quindi mi sono interrogata su quale sarebbe potuto essere il soggetto adatto ad un progetto a colori, fermo restando che i gatti dovessero comunque rimanere i protagonisti o co-protagonisti delle foto e che dovesse essere qualcosa di mio interesse; per cui i tatuaggi sono stati la soluzione: colore e bellezza insieme. Da qui la decisione di cercare e fotografare ragazze tatuate assieme ai loro gatti. La seconda fase invece è un po’ un’evoluzione della precedente: a causa delle varie restrizioni che durante l’anno mi hanno costretta spesso a sospendere i servizi fotografici, ho deciso di dare nuova vita agli scatti realizzati precedentemente andando a ricercare dei quadri, dipinti e illustrazioni che vi potessero in qualche modo assomigliare per composizione, colori e atmosfera.  Da qui l’aggiunta di “paintings” al nome iniziale del progetto.